Via G. Tavoni, 952 - Ponte di Vignola

Formica di Savignano sul Panaro - Modena

Segreteria automatica 059/766512—Telefono/fax 059/775510

Casella di testo: CINEMA BRISTOL
Multisala

“Il cinema è lo strumento migliore per esprimere il mondo dei sogni, delle emozioni, dell’istinto, l’incursione attraverso la notte dell’inconscio”

       Luis Bunuel

Organizzazione: F.lli Baldoni Flavio & C.  S.n.c. - Via G. Tavoni n. 952 - 41056 Savignano sul Panaro - P.I. e C.F. 00509640363

Seguici con:

Casella di testo: ASSOLUTAMENTE SI
Il cinema da non perdere

RASSEGNA FILM


18/04 e 20/04	LA MIA VITA DA 				ZUCCHINA

27/04, 02/05 
e 04/05		FLORENCE

09/05 e 11/05	A DRAGON 				ARRIVES!

16/05 e 18/05	150 MILLIGRAMMI
Casella di testo: Do you speak english?
V. O.
Versione originale
Tutti i Lunedì Proiezione film in lingua originale
(con sottotitoli)


Lunedì 24 aprile
Ore 
N.D.

Focus on

Giovedì, 20 Aprile

 PER IL WEEKEND LUNGO DEL 25 APRILE IRROMPE SUGLI SCHERMI BABY BOSS. E IN ATTESA DI GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2 CONTINUA A SCORRERE ADRENALINA CON FAST AND FURIOUS 8. LA SORPRESA DEL MOMENTO E’ LIBERE DISOBBEDIENTI INNAMORATE - IN BETWEEN.

PER LA RASSEGNA ASSOLUTAMENTE SI’ - IL CINEMA DA NON PERDERE: LA POESIA DI CELINE SCIAMMA CON LA MIA VITA DA ZUCCHINA

Weekend lungo al cinema. Si comincia il 20 aprile con l’uscita di Baby Boss il nuovo cartoon targato Dreamworks e si conclude con il secondo capitolo di I Guardiani della galassia dall’universo Marvel con release il 25 aprile. Nel mezzo il dominatore al box office Fast & Furious 8 nuovo capitolo della saga di Dom Toretto e della famiglia sempre più adrenalinico e sorprendente. Continuano le nostre proposte relative al Cinema di qualità: ancora in sala L’altro volto della speranza del regista finlandese Aki Kaurismaki recente vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino e La vendetta di un uomo tranquillo considerato il miglior film spagnolo dell’anno vincitore di 4 Premi Goya. Nuova programmazione con il film sorpresa del momento: l’opera prima della regista palestinese  Maysaloun Hamoud, Libere Disobbedienti Innamorate - In Between, inquadra la difficile condizione femminile e araba a Tel Aviv. Con Coraggio.

Per la rassegna ASSOLUTAMENTE SI’ -  Il cinema da non perdere. Giovedì 20 aprile un piccolo gioiello La mia vita da zucchina cartone animato in stop motion reduce dalle vittorie ai Festival di Annecy (Miglior film e Premio del Pubblico), San Sebastián (Premio del Pubblico come Miglior film europeo) Premio Cesar (miglior film d’animazione) e dalle candidatura al Lux Prize del Parlamento Europeo (prima volta per un film d'animazione), al premio Oscar, al Golden Globe e agli European Film Awards come miglior film d'animazione. Racconta senza reticenze emozioni e temi dolorosi, ma lo fa dal punto di vista di un bambino con occhi pieni di curiosità e voglia di imparare.

 

Toretto, famiglia e tradimento

Feriali: Ore 21,00 e 22,30

Sabato: 18,15 - 21,00 e 22,30

Dom. e Mart..: Ore 15,30 - 18,15 - 21,00 e 22,30

Fast and Furious 8 è scandalosamente spettacolare. Non si tratta soltanto della spettacolarità delle sequenze d’azione, delle esplosioni, degli inseguimenti, dei combattimenti al testosterone. A essere incredibilmente esaltanti sono le acrobazie della trama che stavolta azzarda parecchio. Sappiamo che lo stoico Dom Toretto volta le spalle alla famiglia a causa di una donna che forse lo sta tenendo sotto scacco. Ma questa è solo la punta dell’iceberg di una serie di sorprese e di incastri degni della migliore soap opera latinoamericana. Sulle due ore e un quarto di durata, il film viaggia veloce con feroci sterzate nei rapporti tra i tanti personaggi.

Vin Diesel, Dwayne Johnson e Jason Statham sono e sempre saranno i maschi alfa, con il pugno e la risposta sagace sempre pronti. Le nuove arrivate Charlize Theron e Helen Mirren interpretano donne diversamente spietate, alzano il livello artistico abbracciando la cafoneria della saga.

 

La vita nella terra di mezzo

Da venerdì 21/04

Feriali e Sabato: Ore 20,30

Dom. : Ore 14,30 - 18,30 e 20,30

Una terra di mezzo – per questo il titolo inglese In between è assai appropriato – è quella in cui vivono Laila, Salma e Nour. Sono arabe, lavorano, studiano e amano a Tel Aviv, portano incise sulle loro vite le difficoltà delle origini e quelle di un presente poco chiaro, appannato come il loro futuro. Libere, disobbedienti e innamorate è l’opera prima di Maysaloun Hamoud, che vive a Jaffa, ma ha scelto una città cosmopolita e aperta per ambientare questa sua storia molto femminile. Le tre diventano amiche e giocoforza sono costrette a condividere le loro esperienze, professionali e sentimentali, che non lasciano spazio proprio alla libertà, alla autonomia e all’amore del titolo italiano. Leila è una avvocatessa assai emancipata (Mouna Hawa), Salma (Sana Jammelieh) una dj omosessuale e trasgressiva, Nour (Shaden Kamboura) una studentessa che accetta il velo e i codici di un tradizionalismo che stride con tutto ciò che le gira intorno. Condividono un appartamento in cui amanti e pretendenti entrano ed escono, in cui si beve e fuma, e i discorsi sono senza il diaframma delle convenzioni sociali e delle imposizioni politiche.

 

BAMBINO NORMALE O SPIA DELLA BABY CORP?

Feriali: Ore 20,30

Sabato: 18,15 e 20,30

Dom. e Mart..: Ore 14,30 - 16,30 - 18,30 e 20,30

Baby Boss è il nuovo film d'animazione DreamWorks Animation.

Avete presente quando si dice che un bambino, appena arrivato in casa, "detta legge" e "comanda lui"? Beh, il regista coideatore di Madagascar, Tom McGrath, ha deciso di prendere in parola questo modo di dire e adattare per il grande schermo uno spiritoso libro per ragazzi scritto e disegnato da Marla Frazee.

Nel film il piccolo Tim, sette anni, vive un'esistenza perfetta con i suoi genitori, finché a casa non arriva un fratellino. Strano. In apparenza è un bebè, piuttosto impositivo, ma presto Tim realizza che sa parlare perfettamente e gestisce la situazione cinicamente, appunto "da boss". Insieme dovranno sventare il piano malvagio di una multinazionale...

 

 

La naturale assurdita’ di kaurismaki

Sabato: Ore 18,15

Dom.: Ore 16,30

Come tutti i film del finlandese, anche The Other Side of Hope dà l'impressione di sgorgare così com'è dalla mente del suo autore.

Possiede un calore umano e una forza politica che non solo non vengono mai ostentati, ma che anzi vengono trattati con quell'atteggiamento quasi distratto e casuale che fa sembrare il cinema del finlandese e le vita dei suoi personaggi un succedersi di eventi paradossali e surreali che però non potrebbero essere altrimenti.

La straordinaria capacità che ha Kaurismäki di raccontare con questa impassibile naturalezza l'assurdità delle cose e del mondo si sposa perfettamente con l'assurdità dei nostri tempi, con la follia delle guerre, la crisi dei rifugiati, quella economica, e la loro sconsiderata gestione da parte delle istituzioni politiche e non.

E  lo sguardo del regista è sempre imperturbabile: tanto di fronte alla storia di un rifugiato siriano sbarcato quasi per caso a Helsinki, al suo chiedere asilo, raccontare la sua storia, vivere una condizione di clandestino, quanto davanti a quella di un uomo che cerca di cambiar vita e lo fa vincendo una somma enorme a poker come fosse una cosa ovvia, e comprando uno squinternato ristorante.

 

LENTO AD ARRABBIARSI

Feriali e Festivi (no mart.): Ore 22,30

La capacità del cinema spagnolo di dialogare con i generi è sotto gli occhi di tutti. Commedia, dramma, horror, thriller, non c’è filone lasciato insondato sebbene a dare i migliori risultati siano spesso le incursioni nei territori più cupi. Quelli grazie ai quali la Spagna approda frequentemente nei festival internazionali. Non rappresenta dunque un’eccezione La vendetta di un uomo tranquillo, opera d’esordio dell’attore Raùl Arévalo, revenge movie con  pochi personaggi sufficienti però a dar vita a una ronde diabolica. Ognuno di loro a suo modo ha peccato a cominciare dal detenuto appena uscito di prigione, che ha pagato per tutti, per finire con la sua compagna e gli ex complici. Raùl Arévalo costruisce con cattiveria e precisione un thriller dal ritmo serrato e dai toni violenti, dove ogni tassello trova la giusta collocazione e non lascia punti di domanda.

 

INFANZIA NEGATA AD ALTEZZA DI BAMBINO

Giovedì: Ore 21,00

 

In programmazione all’interno della nostra rassegna Assolutamente sì crediamo che LA MIA VITA DA ZUCCHINA sia uno dei film più belli usciti nello scorso anno.

Lo raccomandiamo a voi e a tutta la famiglia con qualche ATTENZIONE NEI CONFRONTI DEI BAMBINI PIU' PICCOLI E PIU' SENSIBILI.
Nonostante
racconti senza reticenze anche emozioni e temi dolorosi, lo fa dal punto di vista di un bambino con occhi pieni di curiosità e voglia di imparare.

La mia vita di zucchina, spogliato dalla tenerezza dei suoi personaggi, è infatti un film durissimo che racconta le avventure di un orfano che ha ucciso involontariamente la madre alcolista, che finisce in un istituto dove gli altri bambini non hanno una storia migliore della sua, tra vittime di abusi sessuali e figli di rapinatori finiti in carcere.  Ma questo mondo viene raccontato con una leggerezza quasi naif, attraverso una rielaborazione infantile che però non riesce a nascondere, nemmeno nei suoi piccoli protagonisti, il dolore soffuso e il perturbante dei dati più crudi.

C’è, infine, lo sguardo di speranza nei confronti di un mondo, quello degli adulti, ancora capace di chinarsi ad altezza bambino. Di prendersi carico di una responsabilità, quella del vero affetto, troppo spesso sepolta sotto cumuli di banalità e sporcizia. E allora sì, finalmente, ci si potrà stupire di piangere per qualcosa di bello. E ricominciare a credere che lì fuori splenda il sole.

 

QUELLA SPORCA CINQUINA

Martedì: Ore 15,30 - 18,15 e 21,00

 

Una misteriosa sfera infinitamente distruttiva fa gola a uno squilibrato, Ronan (Lee Pace), che vorrebbe utilizzarla per polverizzare l’odiato pianeta Xandar, una specie di Elysium blomkampiano dalle architetture avveniristiche, le strade pulite, gli alberelli e le fontane tipo plastico. Non è l’unico a volerla: c’è anche il suo mentore, il criminale galattico Thanos (Josh Brolin) e un traffichino dalla faccia blu e una dentatura che richiederebbe l’intervento urgente di un odontotecnico (Michael Rooker). Ma la sfera – paragonata buffamente alla “Barca dell’Alleanza” o al “Falco Maltese” – finisce nelle mani sbagliate, quelle di Quill (Chris Pratt), un ladruncolo sciupafemmine inseparabile dal suo mangianastri e patito di musica anni ’70-’80 (da Moonage Daydream di Bowie a Ain’t No Moutain High Enough di Marvin Gaye & Tammi Terrell). Per il terrestre è una vera e propria patata bollente: impossibile disfarsene, meglio tentare la sorte con l’aiuto di un’improbabile Armata Brancaleone, formata da un’assassina dalla pelle verde (Zoe Saldana), un energumeno negato per le metafore (Dave Bautista), un procione parlante (Bradley Cooper) e un albero ambulante (Vin Diesel) che sa dire solo Io sono Groot.

 

Speriamo di assicurarvi Buon Divertimento con le nostre proposte cinematografiche.

 E lo spettacolo continua...

Casella di testo: Parlez vous francais?
Casella di testo: Hablar espanol?
Casella di testo: Sie sprechen Deutch?

W. K.

Weekend Kids

Tutti i Weekend Proiezione film per ragazzi

 

 

 

BABY BOSS

Feriali: Ore 20,30

Sabato: Ore 18,15 e 20,30

Domenica e Martedì: Ore 14,30 - 16,30 - 18,30 e 20,30

 

Per saperne di più clicca qui